Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 25 gennaio 2016, ai Kings non bastano Cousins e Rondo

nbaitalianews cousins 56Puoi contare su un giocatore che segna 56 punti e su un altro che piazza 20 assist, eppure perdi la partita. In NBA succede anche questo. Il ricordo è piuttosto fresco, storia di un anno esatto fa, e brucia ancora ai Kings.

Il 25 gennaio 2016, a Sacramento arrivano i Charlotte Hornets. La gara è quanto mai spettacolare e per risolverla ci vogliono ben due supplementari. Gli ospiti mancano un paio di volte il colpo del ko, ma al terzo tentativo centrano il bersaglio. Finisce 129-128 grazie a una bomba a 9 secondi dalla fine di Troy Daniels, il migliore dei suoi con 28 punti.

Gli Hornets la portano a casa grazie alla squadra. Kemba Walker ne mette 24, nonostante un tiro libero mancato allo scadere del quarto quarto che avrebbe chiuso in anticipo i giochi. Bene anche Marvin Williams (21), Jeremy Lin (20 + 11 assist) e Spencer Hawes 18.

Ai Kings non basta la miglior prova di sempre di DeMarcus Cousins, che finisce con 56 punti. Rudy Gay ne mette 20, 20 anche per Rajon Rondo ma alla voce “assist”. Marco Belinelli “grazia” la sua ex (e futura!) squadra e nella sua ultima sfida da avversario ne piazza solo 4.

Per Sacramento, la stagione si chiude nel peggiore dei modi, senza accedere ai playoff. Raggiunti invece da Charlotte, eliminata al primo turno dai Miami Heat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche