Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 20 gennaio 1952, George Mikan sempre più nella storia

nbaitalianews mina lakers-2Ci sono primati in NBA che hanno una storia lunghissima e che potrebbero durare ancora a lungo. Uno di questi celebra oggi il 65° anniversario. Protagonista è George Mikan, uno dei primi fenomeni del basket americano, capace di vincere cinque titoli con gli allora Minneapolis Lakers. Il 20 gennaio 1952 segna 61 punti in una gara che i suoi Lakers chiudono a quota 91.

Sì, Mikan realizza il 67% del totale dei punti di squadra (oltre a prendere 36 rimbalzi). Proprio lui che nel 1950 aveva toccato anche quota 83%, ma i 15 realizzati nel 19-18 con cui i Lakers persero coi Pistons non fece storia. Se non prendersi il primato di gara con il minor numero di punti, anche questo difficilmente battibile!

Invece la gara del 20 gennaio 1952 conta eccome. Si tratta della sfida tra le due squadre più forti del momento. A Minneapolis arrivano i Rochester Royals (gli attuali Kings) gli unici capaci di scrivere il loro nome durante la dittatura Lakers. La gara finisce 91-81 per i padroni di casa e, a fine stagione, ripartirà nuovamente un ciclo di tre vittorie di fila della franchigia. Battendo gli stessi Royals nell’ultimo atto a Ovest e i Knicks nelle Finals.

Il contributo di Mikan sarà sempre decisivo. In anni in cui non è ancora stato istituito l’MVP (che difficilmente gli sarebbe sfuggito), si prende comunque la soddisfazione di vincere tre titoli di miglior realizzatore e di miglior rimbalzista. Oltre a far cambiare all’NBA un paio di regole per frenare il suo strapotere. Come l’introduzione dei 24 secondi e l’allargamento dell’area dei tre secondi. Insomma, un fenomeno vero. Forse il primo della storia del basket americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche