Get Adobe Flash player

Stagione compromessa per J.R. Smith, coach Lue: «Siamo forti, non sarà un alibi»

jr smith cavsBrutte notizie per i tifosi dei Cavaliers: J.R. Smith sarà sottoposto a un’operazione per riparare la frattura del pollice della mano destra. La società di Cleveland ha comunicato che i tempi di recupero saranno resi noti solo dopo l’intervento, ma sembra che tra recupero e riabilitazione la guardia ex Knicks ne avrà per molto tempo.

Per il momento però il coach Tyronn Lue non ha intenzione di affrontare il discorso trade: «È successo solo ieri e non abbiamo avuto modo di parlare molto di questa cosa. Ma ho sentito il GMDavid Griffin e non credo che ci sia un’urgenza di andare sul mercato. Siamo forti e siamo primi in classifica e continuerò a puntare al titolo con i ragazzi che avrò a disposizione».

«Di sicuro ci mancherà la sua intensità, soprattutto in difesa», ha continuato Lue, «ma siamo i campioni in carica e non ammetto che questo infortunio sia un alibi per eventuali sconfitte. Penso che i miei giocatori siano pronti per accettare anche questa sfida».

Una cosa è certa: le serate di riposo per i big dei Cavs saranno notevolmente ridotte. LeBron James ha giocato 47 minuti e Kyrie Irving 45 nella prima sfida coi Bucks e erano regolarmente in campo stanotte per il back-to-back.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche