Get Adobe Flash player

Shumpert ci va pesante: «Faremo il c*lo agli Warriors»

iman_shumpertDue anni da finalisti ed un titolo a testa non possono certo essere un caso, non è un mistero quindi che in molti oramai sperino nella “bella” tra Cavs e Warriors per le finals del 2017. Un incontro di quelli che sarà in grado finalmente di incoronare i migliori per la gioia, o la disperazione, dei tanti tifosi sparsi per il mondo.

Certo con un intero campionato ancora da disputare sono semplici sogni, ma chissà se nonostante le asprezze e l’intensità della regular non si possano realizzare. Nel frattempo non resta che aspettare il primo incontro ufficiale, previsto per il 25 dicembre, e vedere come le rispettive franchigie abbiano iniziato a riscaldare i motori: se giusto un mese fa era stato Draymond Green a parlare del desiderio di «annullare» Cleveland, e chissà vendicare l’onta dell’anno scorso, stavolta è toccato a Iman Shumpert difendere l’onore ed accendere la miccia. Sicuramente non andandoci proprio leggero:

«Se li dovessimo rincontrare gli faremo il c*lo. Potete segnarvelo».

Impossibile sapere se sia per l’eccitazione postuma della rimonta e del capovolgimento di quest’anno con cui hanno conquistato il loro primo anello, ma pare ci siano anche motivazioni puramente agonistiche:

«L’odio fra di noi è normale e scontato, fa parte di questo sport. Ma non tutto il male viene per nuocere perché saperlo gestire è una grande motivazione e dà la giusta carica emotiva. Può essere un grande stimolo in positivo».

Con premesse del genere lo spettacolo di natale è assicurato e vuoi che per una ragione o per l’altra le finals quest’anno siano diverse, potete stare tranquilli perché a metà gennaio si replica all’Oracle Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche