Get Adobe Flash player

Settima vittoria di fila per i Rockets, terza per i Raptors, prima espulsione per coach Walton, i Clippers battono i Blazers

harden-rocketsUna partita in cui a comandare sono gli attacchi quella vinta dagli Houston Rockets 122 a 118 contro i Brooklyn Nets. Le difese sono appena accennate per entrambe le squadre e James Harden può fare quello che gli riesce meglio: segnare. 36 punti, 11 assist e 8 rimbalzi per il Barba, che trascina i suoi nella settima vittoria consecutiva.

Eric Gordon segna 24 punti, con 6 su 10 da tre e Ryan Anderson ne aggiunge 19 in una serata in cui i Rockets concludono con 17 su 43 dalla lunga distanza, realizzando almeno 10 bombe nelle ultime 24 partite consecutive (record NBA).

Per i Nets si rivede in campo Jeremy Lin, che mancava dal 2 di novembre. Per il play ex Knicks 10 punti in 20 minuti.

DeMar DeRozan realizza 30 punti, Terrence Ross 25 e i Toronto Raptors possono festeggiare la terza vittoria di fila, la nona nelle ultime 10, battendo 122 a 100 i Milwaukee Bucks. Sono 17 le vittorie in stagione, come quelle dei Cavaliers primi ad Est.

Percentuali ottime per i Raptors, che chiudono col 50,6% dal campo e 56% da tre; pessima la serata dei Bucks con 4 su 24 dalla lunga distanza. Non bastano i 30 punti con 8 rimbalzi del solito Giannis Antetokounmpo.

Vittoria importante quella dei Sacramento Kings nello scontro diretto con i Los Angeles Lakers. Le squadre non si risparmiano sul campo, con qualche colpo proibito che accende la partita. Luke Walton perde la testa quando DeMarcus Cousins (31 punti e 16 rimbalzi) butta per terra Julius Randle e inizia a insultare lui e gli arbitri, rimediando la prima espulsione da coach dei Lakers.

«Mi batterò sempre per i miei ragazzi», ha detto l’ex assistente degli Warriors, «non mi è piaciuto quello che ho visto in campo e ho voluto schierarmi per difenderli».

I Los Angeles Clippers vincono la battaglia con i Portland Trail Blazers 121 a 120. Espulsi Evan Turner e DeAndre Jordan per un acceso diverbio nel finale e punito con un tecnico Mason Plumlee per una gomitata su Blake Griffin, migliore in campo con 26 punti e 12 rimbalzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche