Get Adobe Flash player

Barlkey ancora contro gli Warriors: «Questo basket da ragazzine non mi piace»

charles barkleyDiavolo di un Barkley, chi non conosce oramai il suo rapporto particolare con gli Warriors? Non passa infatti occasione senza che Sir Charles non perda tempo per denigrare il loro tipo di basket e di gioco giudicato in più di un’occasione come non all’altezza e soprattutto molto lontano da quello dei suoi tempi.

Nemmeno stavolta c’è andato per il leggero, ma anzi sfruttando la sconfitta rimediata dai Rockets ha proprio fatto trasparire tutta la sua antipatia per Steph e compagni:

«Può darsi che io sia più un tipo da old school, ma una cosa è certa: quel tipo di basket che giocano loro, quasi da ragazzine, dove per vincere devi segnare più punti, non mi apparterrà mai. Adoro Geno Auriemma e lo giudico uno dei migliori così come adoro il basket femminile. Ma una cosa dev’essere chiara: rispetto all’NBA parliamo di due universi diversi».

E non è certo la prima volta che quest’anno li attacca, basta infatti tornare indietro solo fino ad ottobre per rileggere altre dichiarazioni al vetriolo in cui ri-contestava il loro stile e tutta la loro mentalità:

«Non credo si possano vincere tanti campionati col tiro da fuori. La mia filosofia è diversa e credo che conti più saper difendersi bene e riuscire a fare canestri facili da dentro l’area. Certo possono vincere e prendersi anche LeBron per convincere tutti gli altri. Ma non sarà mai la verità, solo un’eccezione».

Eccezione o meno per quanto il problema possa essere annoso e dividere gli osservatori va comunque riconosciuto agli Warriors il merito di esser arrivati lontano con questo “metodo” per quanto strambo possa sembrare. Barkley fu già punito con una maglietta abbastanza eloquente lo scorso che celebrava proprio il loro anello targato 2015, forse alla luce di tutto dovrebbe smettere di stuzzicarli perché il rischio di bissare un altro flop potrebbe essere veramente dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche