Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 30 dicembre 1978, John Drew trascina gli Hawks a un gran fine anno

nbaitalianews-drew-atlanta-1978Il 1978 degli Atlanta Hawks si chiude nel migliore dei modi. O meglio, il 1978 di John Drew si chiude come meglio non potrebbe. Il 30 dicembre, la guardia nativa dell’Alabama trascina i suoi in un netto successo casalingo contro i Denver Nuggets.

In Georgia, il match quasi non ha storia, se non nel primo quarto. Gli Hawks dominano prima e dopo l’intervallo e alla fine è 113-87. Con Drew autentico protagonista, capace di chiudere il match con ben 50 punti all’attivo.

Un bel modo di chiudere l’anno per il numero 22 di Atlanta, a cui il 1978 rischiava di lasciare solo una pesante eredità. Pochi mesi prima, a marzo in una sfida contro New Jersey, Drew aveva stabilito il poco invidiabile primato delle palle perse in una sola gara: 14. Un primato che detiene tutt’ora, anche se in compartecipazione con Jason Kidd che ha ottenuto la stessa poco invidiabile performance nel 2000.

Appena un mese fa, il 23 novembre, anche James Harden ha rischiato di raggiungere la coppia di testa, fermandosi a 12 nel match perso in casa contro i Toronto Raptors. Una classifica (se si contano almeno 10 palle perse in un match) a cui quasi nessuno dei big dell’NBA si è comunque sottratto: da Russell Westbrook a Kobe Bryant, da Allen Iverson a Scottie Pippen, passando per Magic Johnson, LeBron James e Steph Curry.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche