Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 26 dicembre 2001, Steve Nash rovina la festa di Tim Duncan

nbaitalianews-duncan-dirkIl giorno di Santo Stefano del 2001 è molto dolce per Mark Cuban e tutti i tifosi dei Mavericks. Esattamente 15 anni fa, nella sfida post natalizia, Dallas fa suo il derby tutto texano contro San Antonio.

Nella maniera più goduriosa: in casa dei rivali e grazie a un tiro sulla sirena alla fine dell’overtime. Babbo Natale ha le sembianze di Steve Nash che recapita la bomba decisiva, quella del 126 a 123 finale, quando sul cronometro restano giusto una manciata di centesimi.

Per Dallas è una grande prova di squadra. Nash chiude con 27, Michael Finley con 28, Dirk Nowitzki con 26 e 11 rimbalzi, dalla panchina Tim Hardaway e Danny Manning ne aggiungono altri 26.

L’unione fa la forza e rende vana una prova super di Tim Duncan, a cui non bastano 53 punti. Di cui 21 nell’ultimo quarto, per portare i suoi al supplementare, e anche tutti i 7 nell’overtime. Tutto vanificato dal missile natalizio del canadese.

Quella annata 2001/02 sarà comunque di quelle da ricordare per Duncan: miglior rimbalzista ma soprattutto MVP della regular season. Ma non sufficiente per impedire il terzo titolo consecutivo dei Lakers. Anzi, saranno proprio Kobe Bryant e compagni a mettere fine alla corsa degli Spurs nella semifinale della Western.

Stessa sorte per Dallas, fermata dai Sacramento Kings a un passo dalla finale di conference.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche