Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 1 dicembre 1967, Wilt Chamberlain da record allo Spectrum di Rocky Balboa

nbaitalianews-chamberlain-1967Il 1 dicembre del 1967, quindi 49 anni fa, Wilt Chamberlain lascia una delle sue tante tracce nella storia. Una storia particolare, di un simbolo del basket, ma più in generale dell’intera città di Philadelphia: quella del mitico Spectrum.

La città della Pennsylvania si è dotata da poco del nuovo “tempio” dello sport. Creato per ospitare le gare casalinghe dei 76ers (che sono freschi del titolo NBA) e per quelle di hockey NHL dei Flyers. Ma anche di altri grandi eventi sportivi e di intrattenimento, come i concerti. Un vero e proprio teatro, che diventerà anche il set per la saga dei film di Rocky Balboa, tanto da veder piazzare la statua di Sylverster Stallone in versione pugile proprio all’ingresso del palazzo.

I 76ers hanno iniziato a giocare le loro gare casalinghe dall’inizio di quella stagione 1967/68. Ma manca ancora un exploit per il giusto battesimo. E chi meglio di Wilt Chamberlain potrebbe pensarci? Il tre volte MVP sfodera una delle sue prestazioni super quando a Philadelphia arrivano i Seattle Supersonics. Finisce 133-109 per i campioni in carica e Chamberlain mette a referto 37 rimbalzi e 52 punti. Prima storica volta che un giocatore supera quota 50 nel nuovo palazzetto.

Prestazioni come questa permetteranno al gigante di Philadelphia di conquistare il quarto titolo MVP, il terzo di fila. Ma non saranno sufficienti ai 76ers per confermarsi. Battuti proprio dall’ex squadra di Chamberlain, cioè i Boston Celtics, nella finale della Eastern Conference.

Per la cronaca, il mitico Spectrum ha ospitato le gare NBA fino al 1996 e nel 2010 è stato demolito. Lasciando un filo di malinconia negli appassionati. Ma nessuno potrà cancellarne il ricordo, così come i record di Wilt Chamberlain.

2 risposte a Accadde oggi: 1 dicembre 1967, Wilt Chamberlain da record allo Spectrum di Rocky Balboa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche