Get Adobe Flash player

Antetokounmpo domina i Cavs, 41 di Davis coi Lakers, Spurs battuti dai Magic, Hayward vince la sfida con Harden

Giannis-AntetokounmpoVittoria a sorpresa quella dei Milwaukee Bucks, che battono i Cleveland Cavaliers 118 a 101. È la terza sconfitta stagionale per i campioni in carica, ma questa preoccupa leggermente più delle altre, per il modo in cui è arrivata: un blackout nel terzo quarto (complici anche le rotazioni di coach Lue) ha permesso ai Bucks di ribaltare il punteggio e quando le stelle sono rientrate nel quarto era ormai troppo tardi.

Il protagonista è ovviamente Giannis Antetokounmpo, che pareggia il record in carriera di 34 punti (con 12 rimbalzi e 5 assist) e a fine gara ha un plus/minus addirittura di +20. «Loro saranno i campioni, ma noi siamo una grande squadra», ha detto “The Greek Freak” a fine gara. «Sta migliorando grazie al duro lavoro», ha commentato il coach dei Bucks Jason Kidd.

«Hanno giocato con più intensità rispetto a noi», ha detto Lue, ma le due fotografie della partita sono: la difesa di J.R. Smith in una rimessa, inspiegabilmente più interessato a quello che succedeva fuori dal campo, e la caduta di Chris Andersen, spedito a terra da uno step back di Thon Maker nel quarto quarto.

J.R. Smith leaves his man open to talk to Jason Terry 😂 #Shaqtin

Un video pubblicato da Bleacher Report (@bleacherreport) in data:

Continua ad accumulare numeri impressionanti Anthony Davis, che ora sta prendendo per mano i New Orleans Pelicans, trascinandoli fuori dalla crisi di inizio stagione. Quinta vittoria nelle ultime 7 quella contro i Lakers, con 41 punti e 16 rimbalzi del lungo dei Pelicans. 31,8 punti di media in stagione e almeno 36 punti realizzati in 4 delle ultime 6 partite giocate.

Sconfitta sorprendente anche quella dei San Antonio Spurs, che sembra che quest’anno in casa non riescano a giocare (4-4), mentre sono imbattuti in trasferta. Stavolta ad uscire vincitori dall’AT&T Center sono gli Orlando Magic di un Serge Ibaka da 18 punti. Record stagionale di palle perse (19) per gli Spurs in una serata da dimenticare al tiro: 5 su 20 da tre e 36,8% dal campo.

Duello di play in scena a Utah, con Gordon Hayward che, col record stagionale di 31 punti, esce vincitore ai danni di James Harden. Vittoria contro i Rockets per i Jazz, che sono alla quarta di fila per la prima volta in stagione. 26 punti, ma 8 su 23 dal campo, per James Harden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche