Get Adobe Flash player

Durant parla del suo ex compagno Westbrook: «Siamo ancora in ottimi rapporti»

westbrook-durant1Se l’anno scorso sotto i riflettori ci fu soprattutto il “feud” tra DeAndre Jordan e Mark Cuban, oltre ovviamente le scaramucce fra Cavs e Warriors, quest’anno l’affare che tira maggiormente è ovviamente la scelta di Kevin Durant di finire ad Oakland.

Una decisione molto chiacchierata e vituperata dai suoi ex tifosi, non solo perché in questo modo ha abbandonato Oklahoma per chi scippò loro la finale di conference ma anche perché molti vedono il tutto come un modo facile per vincere accodandosi ai più forti. E del resto due finals di fila sono un argomento abbastanza eloquente.

E certo alcune scintille già ci sono state quando lo scorso mese Russell Westbrook fece trapelare in modo molto chiaro di essere rimasto talmente male della sua partenza da aver quasi troncato i rapporti. Ma chi si aspettava però una battaglia a distanza dovrà, almeno per il momento ricredersi, visto che proprio Durant ha usato ad un evento della Nike presso l’università del Texas toni decisamente più conciliati:

«Andiamo ancora d’accordo. Quest’anno siamo ancora due numeri uno. Non c’è dubbio che ci troveremo faccia a faccia ai livelli più alti e sono sicuro che ci divertiremo tantissimo».

Un dato di fatto che già scalda gli animi dei tanti appassionati che non vedono l’ora di rivederli giocare e già si sono divisi tra sostenitori ortodossi dell’uno o dell’altro. Appuntamento quindi al loro primo scontro, comunque vada ne vedremo delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche