Get Adobe Flash player

Andre Drummond carico e dimagrito promette: «Pistons ai playoff e io miglior rimbalzista»

andre-drummond-nba-chicago-bulls-detroit-pistons1-850x560Chi aveva ancora dei dubbi sul sodalizio creatosi tra Andre Drummond ed i Pistons si è dovuto sicuramente ricredere a luglio, quando tra i due venne firmato un rinnovo di quelli pesanti che prevedeva cinque anni per 130 milioni di dollari.

Segno evidente che la franchigia punta tanto su questo ragazzo, nemmeno ventitreenne, che rappresenta con Caldwell-Pope l’ultimo sopravvissuto al roster trovato da Van Gundy due anni fa e attorno al quale, proprio il coach, è riuscito a costruire una squadra in grado di tornare ai playoff dopo ben 8 anni.

Drummond, da parte sua, ha deciso di ripagare da subito le tante attenzioni di cui è stato ricoperto riuscendo non solo a perdere 20 libbre (quasi 10 kili, ndr) – «non mi sono mai sentito meglio, sono in forma fisica perfetta» – ma di attivarsi per migliorare quanto fatto quest’anno:

«Non voglio solo vincere di nuovo la corona di miglior rimbalzista ma voglio essere d’aiuto per portare agli ASG del 2017 un altro di noi. Penso a Reggie Caldwell-Powell, Marcus Morris o Tobias Harris. Non sarà facile visto che ci saranno maggiori responsabilità ma sono comunque eccitatissimo per tutti».

Asticella messa quindi a 44 vittorie in campionato ed al superamento del primo turno dei playoff. Con un roster così giovane tutto è possibile, l’inesperienza potrebbe giocare brutti scherzi, ma stupire è sempre possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche