Get Adobe Flash player

L’accoglienza di Butler ai nuovi arrivati: «Li ho voluti, con loro possiamo vincere»

jimmy butler bullsSul passaggio di Dwyane Wade a Chicago se ne è scritto tanto, tra chi per una ragione o per l’altra ci vedeva chissà quale complotto dietro. Difficile capire dove fosse la verità tra chi parlava solo di un fattore economico e chi invece di un rapporto oramai sbiadito non solo con la franchigia con cui ha vinto tanto ma anche con lo stesso Riley accusato più volte di non essersi impegnato a dovere per trattenerlo.

Sembra però che alla fine di tutto a giocare un ruolo decisivo sia stato Jimmy Butler e la sua insistenza nel suo corteggiamento ed in quello di Rajon Rondo, come riporta CSNChicago.com:

«Pensa solo cosa potremo fare insieme se giocassimo dalla stessa parte. Sono disposto a giocare in qualunque ruolo pur di farti venire. Se tu sarai qui potremo vincere tutto insieme. Tutto il resto non importa con te qui potremo vincere di tutto».

Nessuna indiscrezione visto che le parole sono state dette e a margine dell’incontro della nazionale contro il Venezuela venerdì scorso e motivate dallo stesso Butler con una ragione infinitamente pratica:

«Li volevo perché sono due che nella loro carriera hanno vinto dei titoli. Possono darci una mano a focalizzare i nostri obiettivi».

Certo tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare, ed un oceano rappresentato da una stagione come la regular che conosciamo bene con i suoi ritmi altissimi e folli, quindi riuscire a vincere è tutto un altro paio di maniche. Ora tocca ad Hoiberg e ai suoi dimostrare sul campo cosa possono fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche