Get Adobe Flash player

Jason Terry riparte dai Bucks: «Voglio giocare, non fare il mentore»

jason terryNon è ancora il momento del prepensionamento per Jason Terry, campione NBA nel 2011 con i Celtics e NBA Sixth Man of the Year nel 2009 con i Mavericks. Il Jet ha concluso la sua avventura ai Rockets e ha firmato con i Milwaukee Bucks, nonostante alcune squadre lo abbiano cercato con insistenza, compresi i campioni NBA di Cleveland.

A chi gli ha chiesto i motivi di questa scelta Terry ha risposto dicendo di credere le progetto del coach Jason Kidd. «Pretende di giocare e vuole avere minuti per far vedere di cosa è capace ancora, non è andato lì per fare panchina», ha dichiarato una fonte vicina al giocatore.

A 38 anni dovrà affiancarsi come guardia al nuovo arrivato Matthew Dellavedova e convivere con il vero astro nascente della NBA Giannis Antetokounmpo, che a detta dell’allenatore farà da play, guardia, ala e centro. Sicuramente questi Bucks saranno belli da vedere e la scelta di Terry dimostra quanto abbia voglia ancora di rendersi utile, anche rinunciando alla possibilità di vincere il titolo con i Cavs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche