Get Adobe Flash player

Thomas sul mercato dei Celtics: «Fino a qui bene, ma serve molto di più»

Isaiah Thomas celticsGuardando il mercato dei Celtics per il momento una cosa sola è certa: Isaiah Thomas non è del tutto soddisfatto di come si sia mossa per ora la sua franchigia, tanto da arrivare a consigliare nel corso di un’intervista come muoversi al General Manager Danny Angie:

«Abbiamo bisogno di qualcosa in più. Sono contento di tutte le mosse fatte ma è inutile prendersi in giro: tutti sanno che eravamo in corsa per Kevin Durant e non ci siamo riusciti. Per fortuna ci siamo rifatti con un altro All–Star come Al Hoford, ma so che Danny non si vorrà certo accontentare. Mancano ancora dei pezzi perché il nostro puzzle sia completo».

«Certo – ha concluso – dall’inizio della free agency ci aspettavamo molto di più, ma so che almeno un paio di giocatori importanti sarebbero interessati e vorrebbero venire a Boston. A loro dico una cosa chiara: se hanno bisogno di confrontarsi con qualcuno prima di prendere una decisione del genere gli tendo la mano e sono pronto ad ascoltarli».

«Non so a chi potrebbe essere d’aiuto, chi possa spronare, ma in compenso sono sicuro che lì fuori c’è qualcuno che aspetta di essere chiamato. Jason Terry ad esempio è uno di quelli in grado di fare un canestro da tre senza problemi. Può fare ancora tanto e bene. È una mia vecchia idea. Ma certo non è il solo, ci sono anche altri tiratori che spero riusciremo a convincere».

Intanto è ufficiale la partenza di Jared Sullinger, sacrificato proprio per far spazio a Al Horford. Qualcosa sicuramente i Celtics faranno, bisogna solo avere un po’ di pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche