Get Adobe Flash player

Mark Cuban e la gufata agli Warriors: «Basta un infortunio…»

mark cuban mavsCome si sa l’invidia è uno degli effetti collaterali del successo. Se poi sei una franchigia che in un anno ha vinto più di 70 partite in regular, sei stata finalista per la seconda volta di fila e ti chiami Golden State Warriors avere un esercito di iettatori è la prassi.

E questo lo sa bene anche chi come Mark Cuban lo ha detto senza troppi giri di parole in conferenza stampa commentando l’arrivo di Harrison Barnes proprio da Oalkland. L’eccentrico numero uno dei Mavs dopo aver fatto il suo in bocca al lupo al nuovo giocatore, che potrebbe riuscire a ritagliarsi uno spazio molto importante a Dallas, si è lasciato andare ad una serie di pensieri in libertà:

«Come se non bastasse la soggezione che davano agli altri con Kevin Durant saranno ancora più temuti di prima. Sono diventati gli antagonisti per eccellenza di tutta l’NBA. Anzi forse per rimanere in tema di finals vale la pena fare un paragone: in questo momento sono odiati e temuti come LeBron quando andò a Miami. Quest’anno tutti tiferanno contro di loro, ma questa è una cosa normale. Tutti la tirano alle squadre più forti, se poi aggreghi tanti talenti… Posso solo consigliare di fare attenzione, in situazioni come queste basta un solo infortunio ad incrinare tutto. Queste sono le regole non dico nulla di nuovo».

Siamo abituati alle sue esuberanze ma questa volta l’eccentrico imprenditore ha colto proprio nel segno con una grande verità: i vincenti, nello sport o altrove, non piacciono mai. Ma del resto come diceva da noi qualcuno la vera grandezza sta nel “non ti curar di lor e passa avanti”. Chissà se Curry e compagni riusciranno quest’anno a passare oltre su tutte le gufate degli avversari…

2 risposte a Mark Cuban e la gufata agli Warriors: «Basta un infortunio…»

  • Mauro scrive:

    Hanno perso proprio per quello lo scorso anno, tolto bogut nelle finals, non avevano più nessun lungo reale, e pagheranno di nuovo le conseguenze di quello. Magari vincono uguale, ma faticano.

  • jack6 scrive:

    Al di là della gufata, ha detto una cosa giusta. Gli warriors hanno disfatto la panchina, in caso di infortuni rischiano di trovarsi in difficoltà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche