Get Adobe Flash player

Larry Sanders vuole tornare in NBA e propone un sondaggio su Twitter

Larry SandersEra solo febbraio 2015 quando i Bucks decisero di rescindere unilateralmente il contratto con Larry Sanders, trovato ancora una volta positivo alla marijuana e a qualche stimolante. Un episodio all’epoca derubricato da tutte e due le parti senza troppo clamore, con la franchigia che non ha mai nascosto di non volere questa pessima pubblicità ed il cestista che invece finì col confessare di non aver trascorso un buon periodo con lo spettro della depressione perennemente presente.

Ora a quasi un anno e mezzo i problemi di Sanders sembrano fortunatamente alle spalle, tanto che dopo aver ventilato la possibilità di tornare sul parquet ha deciso di fare la prima mossa con una serie di tweet in cui, con la modalità sondaggio, chiede apertamente a tutti i suoi fan in quale squadra lo vedrebbero meglio.

Ma tra il serio ed il faceto nessuno poteva immaginare che una richiesta del genere fosse un successo con oltre 60 mila utenti che hanno votato scegliendo tra Warriors, Cavs, Knicks, Celtics, Bucks, Lakers, Heat e Mavericks. Nulla di ufficiale, sia ben chiaro, ma un’ottima cartina di tornasole per “sondare” il suo piglio sul pubblico.

Per esprimere la propria preferenze c’è tempo fino a lunedì prossimo e non volendo bruciarvi la sorpresa non vi diciamo chi per ora sta in testa, ma anzi vi consigliamo di armarvi di un contatto twitter e votare. Qualche tempo fa si vociferava di un provino coi Golden State che non ha mai avuto luogo, chissà se a furor di popolo non riesca ad averne davvero uno. Del resto come si dice qui da noi vox populi vox dei!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche