Get Adobe Flash player

La lettera di congedo di “The Big Fundamental”

Duncan-at-40Gli addii non sono mai facili, specialmente se ti chiami Tim Duncan e con gli Spurs hai trascorso tutti i tuoi 19 anni da professionista in NBA. Ecco perché ha deciso di affidare le sue emozioni e le sue sensazioni ad una lunga lettera postata sul sito ufficiale della franchigia, come già aveva fatto quest’anno Kobe Bryant.

Una lunga composizione commossa e sentita in cui piuttosto che ripercorrere i suoi successi, tanti, o i suoi flop decide di ringraziare chi ha permesso la sua incredibile carriera: le persone accanto a lui, sia dello staff che il pubblico. Eccola qui:

“Se qualcuno mi avesse chiesto 19 anni fa di scrivere una lettera di questo tipo posso dire che non avrei mai nemmeno lontanamente immaginato di aver fatto un viaggio del genere ed essere arrivato qui.

Sono qui, alla fine del mio viaggio e se mi guardo indietro per ripercorrerlo sono emozionato.

Ricorderò sempre le vittorie e le sconfitte, ma se devo essere sincero quello che porterò nel mio cuore saranno soprattutto le persone.

I tanti tifosi dentro e fuori dall’arena, lo staff ed il coach che mi hanno sempre spronato a dare il meglio, i miei compagni (avversari compresi) che saranno miei amici per tutta la vita condividendo con me gli alti e bassi della vita. Ci sono poi i miei amici più stretti e le istantanee dei miei figli che crescono e si godono il lavoro del loro papà. Questo è quello che ho di più caro.

Grazie alla città di San Antonio per l’amore ed il supporto nel corso di questi lunghi anni. Grazie ai fan di tutto il mondo.

Con tanto amore

Tim”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche