Get Adobe Flash player

DeMarcus Cousins commenta il draft dei Kings: «Scelte incomprensibili»

demarcus cousins kingsÈ un Cousins a ruota libera quello che, rispondendo alle domande dei giornalisti ai margini del training camp con la nazionale a Las Vegas, fa trasparire tutto il suo disaccordo con quelle che sono state le scelte dei Kings nell’ultimo draft.

In realtà che ci fosse qualcosa che non andava era chiaro già da un po’ di tempo visto che con un cinguettio galeotto dello scorso 24 giugno proprio il cestista aveva invocato il Signore di “dargli la forza”, per poi però puntualizzare in ritardo che era rivolto al suo corso di yoga e non ad altro. Ora a quasi un mese di distanza le carte sono tutte in tavola grazie soprattutto all’insistenza dei cronisti e chi pensava male può sorridere per aver avuto ragione.

DeMarcus ha infatti confidato di non aver condiviso minimamente la strategia che ha portato allo scambio coi Suns dell’ottava scelta per il greco Georgios Papagiannis e per il lungo Skal Labissiere, rispettivamente tredicesima e ventottesima scelta, facendo trasparire anche un po’ di frustrazione:

«Purtroppo non posso controllarne le decisioni per quanto riguarda il draft. Posso solo controllare solo ciò che mi riguarda. Non capisco proprio perché abbiano deciso di muoversi così, ma posso solo fare il mio lavoro».

Nel frattempo a Sacramento tacciono, speriamo per non alimentare ulteriori polemiche, ma con un clima del genere già teso da ora tutti si aspettano almeno un altro capitolo della vicenda prima dell’inizio della regular.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche