Get Adobe Flash player

Coach Krzyzewski ammette: «Ho provato a convincere Kobe a venire a Rio»

krzyzewski usa basketballLa spedizione per le Olimpiadi è ufficialmente iniziata col ritiro di Las Vegas e la nazionale USA è riunita per aumentare la chimica e provare i primi movimenti sotto gli occhi di coach Mike Krzyzewski. Sono molti i giocatori che hanno preferito declinare l’invito, ma la rosa statunitense è comunque stellare.

Certo la voce che circolava a metà stagione, secondo la quale Kobe Bryant avrebbe concluso la sua carriera con un oro olimpico (che sarebbe stato il terzo per lui) non si è verificata, ma Krzyzewski ha ammesso di averci provato: «Quando hai un giocatore con due ori olimpici e uno dei più grandi di sempre devi almeno provarci e così gli ho chiesto se era sicuro di non voler venire e lui ha detto “Grazie, ma preferisco di no”».

«Il livello del gioco è alto e non è facile per un giocatore che ha smesso», ammette Krzyzewski, «e la sua ultima partita da 60 punti non mi ha fatto pensare il contrario. Difficilmente avrebbe potuto prendersi 50 tiri alle Olimpiadi».

C’è anche poi da considerare che la passerella dell’ultima sua stagione è durata molto, ma estenderla addirittura alle Olimpiadi forse sarebbe stato troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche