Get Adobe Flash player

Sir Charles sentenzia: «LeBron non sarà mai nella top 5 di sempre»

charles barkleyChe le uscite di Charles Barkley siano sempre destinate a lasciare il segno non è una novità, visto che ogni volta in cui apre la bocca “matta” con la sua arguzia ed ironia pungente sempre qualcuno. Questa volta la vittima sacrificale è stata LeBron James, additato durante la nota trasmissione Any Given Wednsday sulla rete HBO (letteralmente Ogni Maledetto Mercoledì, ndr) di non essere all’altezza del roster composto da Michael Jordan, Oscar Robertson, Bill Russell, Kareem Abdul-Jabbar e Wilt Chamberlain.

Certo non è la prima volta in cui si trova a parlare di King James, ma questa farebbero sorridere le motivazioni:

«Non mi sento di sostituirlo con altri che non sono ancora morti. Ma non ho mai visto un giocatore come lui uscire dall’high school diventare un grande play, gestire il successo e non trovarsi mai in un mare di guai. Probabilmente è stata una signora carriera. Ecco perché non sarà mai nella top 3 e per cui la mia top 5 non cambierà».

Insomma caustico come al solito, Sir Charles ci regala l’ennesima perla. Ma giudicate voi se abbia ragione o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche