Get Adobe Flash player

Prova di forza dei Cavs, vittoria in casa e serie riaperta

Cleveland Cavaliers v Atlanta Hawks - Game OneSembra tutta un’altra squadra tra le mura amiche. Anche se privi di Kevin Love i Cleveland Cavaliers schiantano i Golden State Warriors e si portano 1 a 2 nella serie, vincendo col punteggio di 120 a 90.

LeBron James dimostra ancora una volta di essere un leader e si prende sulle spalle la squadra realizzando 32 punti, 11 rimbalzi, 6 assist e 2 stoppate. «Alla fine non conta molto se vinci di 30 o di uno. Dobbiamo essere bravi ad imparare dagli errori e migliorare. Esattamente quello che abbiamo fatto stasera».

«Hanno giocato alla morte», ha detto Draymond Green, «e noi come se andassimo a prendere un gelato (volendo interpretate le sue parole)».

Effettivamente è proprio quello che è sembrato, soprattutto vedendo i numeri di Stephen Curry, che conclude con 19 punti, ma una serie di triple sbagliate malamente.

Kyrie Irving (30 punti) fa scomparire dal campo anche Klay Thompson, che a inizio partita ha anche dovuto abbandonare il campo in seguito a un colpo preso su un blocco di Mozgov.

Ottimo anche J.R. Smith, che con un paio di tiri da tre ha di fatto stroncato le speranze di rimonta di Golden State.

Insomma a giudicare da Gara 3 i Cavs avrebbero i mezzi per sperare di portare la serie fino alla fine, ma gli Warriors non possono essere quelli visti stanotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche