Get Adobe Flash player

Il piano di crescita dei Celtics è scambiare la terza scelta per uno tra Butler, Hayward o Parker

jimmy butler chicago bullsMancano poche ora la Draft NBA 2016 e iniziano le strategie che girano intorno alla “notte dei giovani”. Come spesso accade infatti è questa l’occasione per impostare il roster per la prossima stagione e le squadre che hanno bisogno di una svecchiata sono attente ad accaparrarsi i giovani migliori. Al contrario chi ha già una rosa giovane ha la chance di scambiare la propria scelta con un veterano già affermate ed è proprio il caso dei Celtics.

Sembra infatti che i verdi di Boston abbiano già deciso di utilizzare la loro terza scelta come pedina di scambio per arrivare a Jimmy Butler, Gordon Hayward dei Jazz o uno tra Jabari Parker e Khris Middleton dei Bucks.

L’unico di questi che è praticamente certo che cambierà squadra è Butler, che con i Bulls del dopo Thibodeau non ha mai trovato sintonia. Questo lo porta però vicino ai Timberwolves, nuova squadra del coach, ma già in febbraio i Celtics avevano provato a prenderlo e sembra che la destinazione non dispiaccia al giocatore.

Più difficile arrivare a Gordon Hayward, con i Suns pronti a dare battaglia, ma i Jazz hanno rifiutato le prime offerte.

La terza e la quarta scelta dei Celtics sono i compagni di squadra di Giannis Antetokounmpo ai Bucks, mentre l’offerta dei 76ers di scambiare Jahlil Okafor è stata, almeno per ora, scartata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche