Get Adobe Flash player

I Knicks non si fermano e puntano forte su Durant

kevin durant okcCon il mercato dei free agent alle porte, che scatterà il 1 luglio, si parla molto del futuro di Kevin Durant, ed in molti lo vedrebbero bene agli Spurs o – chissà – agli Warriors. Eppure in questa corsa tra teste di serie sembra esserci stato un primo contatto tra l’entourage del giocatore ed i New York Knicks, visto che obiettivi di Phil Jackson sembrano improntati sul rafforzamento di quel triangolo offensivo cui tanto è legato.

Va detto che lì nella Grande Mela il mercato in questi giorni non è stato immobile con l’arrivo di Derrick Rose da Chicago. Ma per essere onesti bisogna riconoscere che puntare tutto sul trio Porzingis, Anthony e Rose, con l’aiuto di KD, potrebbe essere un azzardo di ottimismo vista la scarsa esperienza del rookie, forte sì ma appena ventenne, o la stagione opaca degli altri due.

Entusiasta invece il New York Daily, che sulle sue colonna commenta: «La differenza è che tutti si fermano sulla mediaticità di un grande acquisto come quello di KD e non sulla marcia in più che potrebbe dare all’impostazione del roster. Tutti capiamo bene cosa potrebbe succedere e che genere di macchina da guerra verrebbe fuori con la sue esperienza, ma certo per lui venire qui sarebbe una scommessa visto che ci sono piazze più competitive».

Ma scherzi a parte è pur vero che se i Knicks dopo qualche anno di anonimato e sotto le aspettative vogliono veramente tornare nel basket che conta devono scommettere su loro stessi ed imbroccare qualche buon colpo di mercato. Da qui ad una settimana può succedere di tutto – è vero – ma chissà se con un progetto interessante non riescano finalmente a tornare in pista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche