Get Adobe Flash player

Draft senza sorprese con Simmons prima scelta, i contenti e i delusi

ben simmons 76ersForse mai come in questa occasione le prime scelte erano già da tempo annunciate e non sono state smentite dall’esito di un Draft che verrà ricordato come il più internazionale di sempre. I Philadelphia 76ers infatti scelgono Ben Simmons, un giocatore che sembra già completo e se coach Brett Brown saprà modellarlo nel modo giusto potrebbe far finalmente rinascere la franchigia.

I Sixers si assicurano anche il turco Furkan Korkmaz e il francese Timothe Luwawu-Cabarrot. Il primo un ala interessante, che ha tutto per fare bene NBA, a parte forse qualche chilo di muscoli.

Anche la seconda chiamata del Los Angeles Lakers era annunciata e Brandon Ingram quindi indosserà la maglia gialloviola. Per lui paragone importante che circola in NBA: vista la sua capacità di segnare con varie soluzioni e le sue braccia lunghe è stato accostato a Kevin Durant.

Delusione invece per i tifosi dei Celtics, non tanto per le chiamate di Jaylen Brown, Guerschon Yabusele e Ante Zizic, ma perché tutto lasciava intendere che questi giovani sarebbero stati utilizzati come merce di scambio per arrivare ad un All-Star, per continuare il processo di crescita.

Anche il GM Danny Ainge ha confermato che non ci sarà alcuno scambio, almeno per ora.

Delusione anche per i Sacramento Kings, che cedono l’ottava scelta ai Suns per la 13esima, la 28esima e una seconda scelta del 2020. Alla 13esima chiamata selezionano Georgios Papagiannis, un centro greco. DeMarcus Cousins non ha accolto bene la notizia twittando “Dio dammi la forza”.

Buona la chiamata dei Nuggets, che si assicurano Jamal Murray. Un tiratore che può perfettamente affiancarsi in regia a Emmanuel Mudiay, già un leader al secondo anno in NBA. Anche Malik Beasley e Juan Hernangomez sono giocatori di sicura prospettiva. Si va creando una squadra di talento attorno al nostro Danilo Gallinari, ma il mercato è ancora lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche