Get Adobe Flash player

Brutta storia durante Gara 7, ragazzo in brutte condizioni dopo una rissa

New Orleans Hornets v Golden State WarriorsSi tinge di rosso gara 7 delle finals con una bruttissima storia di cronaca che mai vorremo raccontare dalle nostre colonne. Stando a quanto riportando da fonti giornalistiche a rovinare quello che doveva essere un giorno di festa dedicato allo sport sarebbe stata l’aggressione ad un tifoso degli Warriors brutalmente malmenato e quindi gettato dallo spalto più alto dell’Oracle Arena.

La vittima, Salvator Bimbo di nemmeno 20 anni, sarebbe rimasto gravemente ferito, tanto che per affrontare le costosissime spese mediche tifosi e familiari hanno allestito una raccolta fondi su internet.

Dalle riprese a circuito chiuso dell’impianto sportivo si vede solo come sia finito in mezzo ad una mischia tra facinorosi prima di essere malmenato e spinto di sotto con un volo di circa 15 metri. Per questo gli inquirenti si sono appellati ad eventuali testimoni per ricostruire passo dopo passo la dinamica dei fatti e soprattutto individuare i responsabili.

Disperato l’appello del padre: «Mio figlio aveva come sogno quello di vedere gli Warriors durante i playoff. Ora questo si è trasformato in un incubo. Con zigomi, gomito ed una forte commozione cerebrale. Prego chiunque abbia visto qualcosa di farsi avanti. Vi prego aiutateci».

La speranza è quella di una pronta guarigione e di assicurare i responsabili alla giustizia. Mai pensavamo che un evento del genere potesse trasformarsi in tragedia per la stupidità di pochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche