Get Adobe Flash player

Warriors in finale, battuti i Thunder in Gara 7

warriors western conference championsLa rimonta è riuscita ai Golden State Warriors, che recuperano dall’1 a 3 ed eliminano gli Oklahoma City Thunder dai playoff. 96 a 88 il punteggio dell’ultimo atto di questa serie epica, con i campioni in carica che rimontano dallo svantaggio del primo tempo, giocano un terzo quarto perfetto (+17 nel parziale) e ora si vanno a giocare il titolo contro i Cavaliers, nel rematch delle Finals dello scorso anno.

«Dobbiamo essere fieri per quanto è stato difficile arrivare fino a qui», ha detto Stephen Curry, «ora dobbiamo guardare avanti e ottenere altre quattro vittorie».

Ennesima gara da MVP per il numero 30 degli Warriors, che chiude Gara 7 con 36 punti e 7 triple. Anche Klay Thompson, che parte male, non fa mancare il suo contributo e mette a referto 21 punti con 7 canestri da tre.

«È una sconfitta che brucia», ha detto Kevin Durant autore di 27 punti con 10 su 19 al tiro. Billy Donovan, che non potrà vantare un’apparizione alle Finals al suo primo anno da allenatore NBA, ha aggiunto: «Hanno vinto il titolo l’anno scorso e hanno infranto un record incredibile in stagione regolare, sono probabilmente una delle migliori squadre della storia NBA».

La prima partita della serie Warriors-Cavs si giocherà nella notte di giovedì a Oakland e noi già non vediamo l’ora di gustarcela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche