Get Adobe Flash player

Space Jam 2 è ufficiale con LeBron protagonista, ma chi altro sarà nel cast?

lebron james cavsSale sempre di più la febbre per Space Jam 2. Pochi giorni fa la notizia ufficiale per cui il film si farà e che a prendere il posto di Michael Jordan sarà LeBron James.

Il cestita dei Cavs potrà quindi sfoggiare per un’altra volta dopo il film Trainwerck il suo talento di attore in un ruolo che secondo le prime indiscrezioni ricalcherà grosso modo quello di Michael venti anni fa. Molte sono le aspettative per una pellicola come questa che rischia del resto di avere una portata storica come fu per il primo capitolo, visto che contribuì ad esportare all’estero tutto il variegato mondo dell’NBA riservato all’epoca per i pochi appassionati.

Con la certezza della sua realizzazione la domanda che molti fan si fanno è quali saranno i giocatori che affiancheranno King James in quest’avventura nell’universo dei Looney Tunes. Chi potrebbe prendere il posto di Shawn Bradley, Muggsy Bogues, Charles Barkley e Patrick Ewing senza rischiare di fare solo una brutta copia dell’originale?

Oggi come ieri di nomi ce ne sono e forse varrebbe la pena di prenderne in considerazione parecchi. A cominciare dalla coppia Blake GriffinDeAndre Jordan che durante una lettura pubblica di estratti del primo film hanno manifestato, tra il serio ed il faceto, la seria intenzione di partecipare al sequel. E del resto li vediamo abbastanza bene nel ruolo di doversi difendere dalle prepotenze degli antagonisti di turno.

Un altro candidato potrebbe essere senza dubbio Carmelo Anthony che per la media impressionante di punti dovrebbe entrare di diritto nel cast. Ed in molti leggono il suo tatuaggio sulla spalla sinistra “WB” come una captatio benevolentiae nei confronti dei produttori della Warner Bros, anche se in realtà è una dedica per Ovest (West) Baltimora.

Altri nomi potrebbero essere quelli di Russell Westbrook, il probabile rookie dell’anno Kristaps Porzingis, Isaiah Thomas, DeMarcus Cousins solo per citarne alcuni. Ma la sorpresa vera e propria sarebbe una partecipazione di Kobe Bryant, che suggellerebbe così la fine della sua carriera, e di Elena Delle Donne, stella dei Chicago Star ed MVP della lega femminile. Un segno importante per abbattere quegli ultimi steccati sessisti ed esportare ancora una volta nel mondo un’immagine positiva dello sport.

Tante chiacchiere per ora senza nulla di concreto, ma con questi presupposti sarà dura aspettare sino all’uscita nelle sale cinematografiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche