Get Adobe Flash player

Heat e Raptors rimaneggiati: out per la serie Valanciunas e Whiteside

Miami Heat v Toronto Raptors - Game OneSe si dà un rapido sguardo a questi playoff la prima parola che viene in mente alla luce di tutti questi infortuni è massacro: a fine aprile i Clippers hanno dovuto salutare Blake Griffin e Chris Paul, gli Warriors hanno congelato momentaneamente Curry, gli Heat hanno dovuto salutare Chirs Bosh ed ora Hassan Whiteside mentre i Raptors perdono ufficialmente Jonas Valanciunas. Infortuni questi ultimi due rimediati tutti in gara tre.

Non c’è che dire, un’ecatombe vera e propria che però finirà col condizionare pesantemente la serie tra Toronto e Miami.

Certo per l’Heat c’è ancora qualche timida speranza di recupero visto che stando a sentire i medici l’infortunio rimediato contro i canadesi in gara tre sarebbe “solo” una distorsione al ginocchio e per alcune indiscrezioni di stampa potrebbe presenziare nell’incontro di martedì però scendere in campo.

Ma certo il precedente di Curry, fuori da due settimane per un problema simile, non depone molto bene e desta parecchie preoccupazione a coach Spoelstra che resta comunque ottimista: «La diagnosi poteva andare molto peggio. È andata meglio di come mi aspettassi. In un momento come questo è la migliore notizia che potessimo avere».

Notizie simili anche il lettone in forza ai Raptors fermato da una distorsione alla caviglia destra. Resta incerto il ritorno con unica conferma: la sua assenza per tutto il resto delle finali di conference benché l’esito della risonanza non sia stato troppo negativo.

Brutta tegola però per tutta la franchigia visto che Valanciunas è emerso quest’anno come uno dei migliori centri di tutta l’NBA con una media di 12,8 punti e 9,1 rimbalzi a partita. Probabili sostituti al vaglio di coach Casey Bismack Biyombo, ottimo a livello difensivo, o Patrick Patterson, decisamente più abile per quanto riguarda la metà campo offensiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche