Get Adobe Flash player

WunderDirk tira le somme della stagione e pensa al futuro: «Sicuramente non mi ritiro»

dirk nowitzki mavsLe ultime ore per i Mavs non devono essere state molto facili. Dopo essere stati buttati fuori dai playoff lunedì, è iniziata a circolare la notizia del prossimo addio di Dirk Nowitzki alla carriera da professionista. Un retroscena per fortuna falso e smentito prontamente dal diretto interessato che, intervenendo a caldo dopo la sconfitta coi Thunder, ha tranquillizzato tutti con parole chiarissime:

«Sicuramente non andrò in pensione per il momento. Tutto questo discorso è fuori discussione, anche perché quest’anno mi sono sentito veramente in forma. Penso che anche l’anno prossimo potrò essere efficiente e d’aiuto per la squadra. Quindi tranquilli, il ritiro è fuori discussione».

Un’affermazione molto importante perché anche se Dirk non è più quel macina punti mortale di una volta, l’età – 38 anni il prossimo 19 giugno – è un problema sempre per tutti; resta comunque un ottimo marcatore con una media di 18,3 punti e uno dei pilastri di tutta la squadra come ha riconosciuto qualche settimana fa coach Carlisle:

«Senza di lui dubito che avremo fatto la post season. È ancora un ottimo giocatore ed un ottimo elemento, basta guardare i suoi numeri per rendersene conto. Noi faremo i playoff (le affermazioni risalgono alla fine della regular, ndr) solo grazie a lui. Certo ci sono altri ragazzi chiave, ma lui è il nostro valore aggiunto».

La scadenza naturale del suo contratto è a giugno 2017 e nessuno per il momento sembra escludere la possibilità di un rinnovo. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche