Get Adobe Flash player

L’impresa è compiuta: Warriors meglio dei Bulls di Jordan e Curry oltre le 400 triple

curry barnes green warriorsMancava solo una vittoria per arrivare a quota 73 in stagione regolare e strappare il record che apparteneva ai Chicago Bulls 1995/96 di Michael Jordan. La vittoria è arrivata, 125 a 104 contro i Memphis Grizzlies e la Oracle Arena è potuta esplodere di gioia, con coriandoli e la scritta “73 WINS” bella in evidenza.

Il trascinatore, anche nell’ultima gara, è sempre Stephen Curry, che mette a referto 46 punti con 10 triple, che gli permettono di togliersi l’ulteriore soddisfazione di essere l’unico nella storia NBA ad aver superato le 400 triple in stagione regolare (402 alla fine). La decima partita con almeno 10 triple in stagione, anche questo un record.

«Ho avuto un po’ di difficoltà all’inizio», ha detto Curry, «poi ne ho messe un paio e ho solo dovuto seguire la corrente».

Soddisfazione doppia per Curry, ma momento magico per tutti gli Warriors, ai quali sono arrivate le congratulazioni di sua maestà Jordan: «Una fantastica stagione. Il gioco del basket è in costante evoluzione e i record sono fatti per essere superati. Gli Warriors sono una squadra divertente da vedere e aspetto di osservarli ai playoff». Come per dire che manca il titolo ad una stagione così per essere veramente perfetta.

Anche il Presidente Obama, tifoso dei Bulls, ha mandato le sue congratulazioni: “Un grande gruppo dentro e fuori dal campo. Se qualcuno avesse dovuto battere il record dei Bulls, sono contento che siano loro”.

Una risposta a L’impresa è compiuta: Warriors meglio dei Bulls di Jordan e Curry oltre le 400 triple

  • Ale scrive:

    Hanno superato un record di una squadra famosa per ben altro.. Neanche li ricordo questo record fino a quando qualcuno non li sta per superare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche