Get Adobe Flash player

Kobe esce di scena: «Impossibile scrivere niente di meglio di questo»

kobe bryant last gameAlla fine è arrivata la partita dell’addio e Kobe Bryant ha voluto concludere la sua carriera da giocatore NBA in modo epico. Vittoria dei Lakers sui Jazz 101 a 96, 60 punti nella partita, canestri decisivi nel finale e standing ovation di tutto lo Staple Center a 4 secondi dalla sirena.

«Non posso credere a quanto siano passati in fretta 20 anni, è pazzesco», ha detto Kobe al microfono dopo la partita, «sono ancora in piedi in mezzo al campo con voi e i miei compagni, che hanno potuto godersi questo viaggio con me. Abbiamo avuto momenti belli e momenti brutti, ma la cosa più importante e che ci siamo passati insieme».

20 anni di carriera, con 5 titoli NBA e un’infinità di momenti da ricordare: «Nessuno potrebbe scrivere qualcosa di più bello di questo. La cosa che fa più ridere? Per tutta la vita mi hanno detto di passare la palla e nell’ultima partita tutti mi dicevano di non passarla…».

Tanti i messaggi di auguri tra gli ex compagni e giocatori. Shaq lo ha definito semplicemente il più grande Lakers di sempre, mentre Jeanie Buss, proprietaria dei Lakers lo ha omaggiato con un anello speciale.

Uno dei più grandi di sempre conclude così la sua fantastica carriera. Un’uscita di scena teatrale che a molti forse non piacerà, ma di fronte a un giocatore così ci si può solo alzare e battere le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche