Get Adobe Flash player

Il coach dei Lakers ammette: «Nick Young ha completamente perso la testa»

young russell lakersUna vicenda che ha totalmente spaccato il già fragile equilibrio nello spogliatoio dei Lakers, che solo gli ultimi giorni da giocatore di Kobe Bryant hanno contribuito ad oscurare. Il video girato di nascosto dal rookie D’Angelo Russell ai danni di Nick Young ha compromesso definitivamente i rapporti tra i due e costretto i Lakers a pensare alla cessione di uno dei due.

L’allenatore dei Lakers, Byron Scott, non ha mai preso una posizione nette sull’accaduto, ma ha lasciato in panchina Young nella sfida contro i Celtics, ammettendo: «Non ci sono motivi legati al basket, ma è fin tropo evidente che con la testa sia da un’altra parte».

Situazione forse molto più difficile da gestire quella di Russell, alla sua prima stagione NBA e già marchiato da compagni e colleghi come “spione”. A nulla sono servite le pubbliche scuse e lui stesso ha ammesso di avere difficoltà a mostrarsi in pubblico senza sentirsi odiato.

Scott ha commentato anche la posizione della sua matricola: «È tosta. Ha avuto difficoltà ad inizio stagione e ora tutto questo caos non lo aiuta. Non saprei cosa consigliare a lui, ma sicuramente non sarà facile uscirne».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche