Get Adobe Flash player

Blake Griffin torna a giocare: «Come andare in bicicletta, ma la mia è arrugginita»

blake_griffin_clippersÈ durato quasi 4 mesi il calvario di Blake Griffin, che dopo aver recuperato dalla frattura alla mano e aver scontato la squalifica, finalmente è tornato a calcare un parquet NBA. Parte subito titolare nella sfida vinta dai Los Angeles Clippers contro gli Washington Wizards 114 a 109 e gioca in totale 25 minuti, mettendo a referto 6 punti, con 5 rimbalzi, 4 assist e un plus/minus notevole di +22.

«È come andare in bicicletta», ha detto, «solo che la mia al momento è un po’ arrugginita. Il mio ritmo partita è stato pessimo; forse meglio di come mi aspettavo, ma comunque ancora da migliorare molto. Adesso sto bene, ma la chiave sarà il recupero nei prossimi giorni».

«Per noi è un enorme sicurezza in difesa», ha detto Chris Paul, «quando è in campo dà fiducia a tutti i compagni».

Proprio Paul gli ha fornito l’assist per un alley oop, normale amministrazione prima del lungo stop, ma che Griffin ha schiacciato a fatica: «È stata la prima volta che ho pensato: “Speriamo me la passi non troppo alta”; saltando ero un po’ preoccupato, ma alla fine è andata bene».

I playoff sono alle porte e anche se senza Griffin i Clippers hanno giocato 3 mesi e mezzo in modo convincente, se vogliono avere una speranza di arrivare almeno alla finale di Conference non possono fare a meno del loro numero 4 titolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche