Get Adobe Flash player

Anche l’ex coach di OKC trova una panchina: Scott Brooks allenerà Washington

Scott BrooksGiusto un anno fa dopo aver bucato la qualificazione ai playoff coi Thunder Scott Brooks veniva messo alla porta senza troppi complimenti. Un lungo anno sabatico finito con la notizia ufficiale, rilanciata dalla testata Vertical, di un accordo raggiunto tra i Washington Wizards e l’allenatore per un contratto quinquennale dal valore complessivo di 35 milioni di dollari.

Una stagione quella dell’anno scorso dove la sfortuna ci aveva messo il suo zampino costringendolo a privarsi per la bellezza di 55 e 33 partite di gioielli della franchigia del calibro di Kevin Durant, Russel Westbrook e Serge Ibaka.

L’annuncio di un suo ritorno in campo, dopo questa lunga pausa volontaria, in realtà era già nell’aria da mesi ed in molti erano pronti a scommettere su un suo rientro prima dell’inizio della stagione 2016 – 2017. Tanto che prima dell’ufficialità del passaggio a Washington per Basketball Insider Brooks aveva mostrato molti interessi per i Lakers.

Un’ottima mossa per gli Wizards che dopo un anno con un bilancio in paro e quindi deludente, 41 vittorie e 41 sconfitte, hanno ora tutto il tempo per riorganizzarsi. Certo non avrà come capitale di partenza né Durant né Westbrook, ma si può dire che con John Wall e Bradley Beal margini di crescita ci sono eccome in Eastern. Per come finì il suo rapporto ad Oklahoma si possono accusare i Thunder di essere stati forse un po’ troppo avventati e, conoscendo il suo talento, si può essere sicuri che gli Wizards riusciranno a fare tanto e bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche