Get Adobe Flash player

Vittoria numero 67 per gli Warriors, Cavs rimontati e KO senza LeBron

curry barnes green warriorsSenza particolari difficoltà i Golden State Warriors si sbarazzano anche degli Washington Wizards, mantendo l’imbattibilità casalinga e vincendo la 67esima gara stagionale, 102 a 94. Un passo in più verso il record delle 73 con Stephen Curry che aumenta il bottino personale di triple (356) e chiude la gara con 26 punti. Ora ai campioni in carica basta vincerne 6 delle ultime 8.

Draymond Green sfiora la tripla doppia con 15 punti, 16 rimbalzi e 9 assist, mentre dalla parte di Washington John Wall interrompe la serie di 9 partite consecutive in doppia doppia, limitato a 8 punti e 11 assist.

Il dilemma di Tyronn Lue, allenatore dei Cleveland Cavaliers, rimane lo stesso: far riposare LeBron James o assicurarsi il primo posto ad Est? A giudicare da come è arrivata la sconfitta con gli Houston Rockets non può avere entrambe le cose.

I Cavs si fanno infatti rimontare 20 punti di vantaggio e perdono 106 a 100, sotto gli occhi di LeBron nei panni di assistente allenatore. James Harden segna 27 punti, aiutato da uno degli ultimi arrivati Michael Beasley, autore di 17 punti con 8 assist in uscita dalla panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche