Get Adobe Flash player

VIDEO: Diverbio in campo Barnes-Henson, poi rissa nello spogliatoio

barnes hensonChe Matt Barnes ci abbia abituato a numerosi comportamenti sopra le righe, meritandosi quindi la fama di bad boy, è un dato di fatto difficilmente contestabile. Anzi i pregressi con Derek Fisher dovrebbero suggerire un po’ più di cautela prima di andare, come si dice dalle nostri parti, “a svegliare il cane che dorme”.

Cosa che non dev’essere passata minimamente per la testa di John Henson che, nel finale dell’incontro tra Grizzlies e Bucks, ha bloccato il layup del Grizzlies lasciandosi andare quindi ad un’esultanza un po’ troppo colorita. Gesto evidentemente non gradito da Barnes che gli si è fatto sotto con fare non proprio diplomatico.

Risultato: doppia espulsione per cercare di far rientrare la situazione nei ranghi ed Henson che, in gesto di sfida, ha lanciato la sua maglietta al pubblico prima di uscire.

Da qui in poi apriti cielo: nonostante il tentativo degli arbitri Barnes da recidivo è tornato a vestire i panni dell’aggressore andando a cercare l’avversario addirittura dentro il suo spogliatoio dove, una volta trovato, lo ha aggredito lasciandogli un vistoso graffio sulla faccia prima di essere fermato dalla sicurezza.

Una bravata che rischia di costargli caro non solo per la pessima pubblicità, è stato scortato fuori dalla polizia, ma anche perché l’Association non gradisce questi episodi e quando c’è da sanzionarli non va mai troppo per il leggero. Così i Grizzlies, già decimati dagli infortuni, rischiano di perdere l’ennesimo giocatore per una sciocchezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche