Get Adobe Flash player

Spurs 33-0 in casa contro i Clippers, Indiana batte i Celtics senza Crowder, Raptors a un passo dai Cavs

lamarcus-aldridge-nba-san-antonio-spurs-memphis-grizzlies-850x560È la settimana più dura per i San Antonio Spurs, che per mantenere l’imbattibilità casalinga hanno dovuto battere i Bulls, i Thunder e nella notte i Los Angeles Clippers. 108 a 87 il punteggio finale, arrivato grazie alla coppia LeonardAldridge, ma soprattutto alla panchina che domina quella dei Clippers 51 a 20.

Ora gli Spurs sono attesa da due partite in casa altrettanto difficili, contro i Blazers nella notte di giovedì e contro gli Warriors sabato. Se dovessero terminare la settimana con 2 vittorie potrebbero spaventare seriamente Curry e compagni, visto anche il ritorno in campo di Manu Ginobili e l’ottimo stato di forma di tutto il roster impegnato da coach Popovich.

I Clippers hanno annunciato la firma di Jeff Ayres, un lungo che ha giocato qualche minuto in 5 partite quest’anno, con un paio di contratti da 10 giorni, prima di essere stato parcheggiato in D-League.

I Boston Celtics sono costretti a rinunciare a Jae Crowder, che ha subito una distorsione alla caviglia nella sconfitta di venerdì scorso con i Rockets, e la differenza si vede tutta. Contro gli Indiana Pacers arriva la seconda sconfitta consecutiva (non accadeva da fine gennaio) col punteggio di 103 a 98. Ora si sono fatti raggiungere dai Miami Heat alla terza posizione ad Est.

Paul George è il migliore con 25 punti, ma i Pacers si portano a casa la partita con un quarto quarto perfetto, nel quale mettono a segno un parziale di 15-4 quando il punteggio era sul 77 pari.

Vittoria importante per i Toronto Raptors sul campo dei Milwaukee Bucks, ai fini della classifica (sono a sole due vittorie dal primo posto ad Est) e visto che per la prima volta in stagione erano senza DeMar DeRoza, il miglior giocatore.

Senza DeRozan è Kyle Lowry il migliore con 25 punti, ma ottimo anche il contributo di Bismack Biyombo, titolare vista l’assenza di Jonas Valanciunas. Per i Bucks il migliore in campo è ancora Giannis Antetokounmpo, autore di 18 punti, con 12 rimbalzi e 9 assist, sfiorando così la quinta tripla doppia nelle ultime 12 gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche