Get Adobe Flash player

LeBron toglie i Cavs dai guai, Detroit stacca Chicago, Toronto già qualificata perde a Boston

lebron james cavs finalsNel momento di maggior difficoltà di coach Tyronn Lue arriva la partita contro i pericolosi Milwaukee Bucks, una squadra giovane che può mettere in difficoltà chiunque e che forse meriterebbe una classifica più onorevole se solo avesse più continuità. LeBron James però non è per niente spaventato dal duello con Giannis Antetokounmpo e anzi gli schiaccia in faccia e guida i Cavaliers al successo con 26 punti, 8 assist e 6 rimbalzi.

16 punti, 8 rimbalzi e 8 assist per Kyrie Irving e 24 punti per Kevin Love rendono più fluido l’attacco dei Cavs, che se è efficace con più soluzioni è di fatto indifendibile.

Vittoria importante per i Detroit Pistons, che battendo in casa gli Orlando Magic 118 a 102 si porta a 2 vittorie di vantaggio sui Bulls, nell’ultima posizione ad Est per i playoff. Andre Drummond segna 30 punti con 14 rimbalzi in una partita condotta dai Pistons dall’inizio alla fine.

Proprio i Chicago Bulls rimediano l’ennesimo KO in casa contro i demotivati New York Knicks, già proiettati al mercato e alla prossima stagione. Decisivo nel 115 a 107 finale è Kristaps Porzingis, che registra il record in carriera con 29 punti, conditi da 10 rimbalzi.

I Toronto Raptors, già sicuri della terza partecipazione ai playoff consecutiva, si concedono il lusso di perdere malamente contro i Boston Celtics. 91 a 79 in favore dei verdi, trascinati dal solito Isaiah Thomas con 23 punti e da Evan Turner con 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche