Get Adobe Flash player

Kobe e LeBron danno spettacolo, Spurs 31-0 in casa al debutto di Martin, ai Raptors lo scontro diretto con gli Hawks

Cleveland Cavaliers v Los Angeles LakersPrima della partita era in dubbio, ma Kobe Bryant ha fatto di tutto per prendere parte all’ultima sfida contro LeBron James e i Cleveland Cavaliers. Per il Black Mamba 26 punti che non sono bastati ai Lakers, battuti col punteggio di 120 a 108. James risponde con 24 e 7 assist, ma fa una figuraccia andando a vuoto su una finta di Kobe mentre si sfidavano in post basso.

«Vorrei poter giocare contro di lui ogni singola notte», ha detto LeBron, «poter provare quella sensazione di competitività, quando non puoi dare niente per scontato».

«È stato divertente», ha risposto Bryant. «Mi piace usare il fisico contro di lui. È sempre divertente imbattersi con lui sentirsi rimbalzare dal suo fisico. È proprio questa la parte che mi piace».

Continua a salire di livello D’Angelo Russell, che segna 24 punti, mentre per i Cavs Kyrie Irving realizza 26 punti e Channing Frye 21.

C’era molta attesa nel vedere il nuovo acquisto in casa Spurs e Kevin Martin, nella sfida vinta con i Chicago Bulls 109 a 101, dimostra di essere arrivato a San Antonio proprio per la sua capacità di guadagnare tiri liberi subendo falli. Al primo possesso, a poco più di un minuto dalla fine del primo quarto, ne subisce uno e va subito in lunetta.

Tony Parker ha commentato divertito: «Per fortuna adesso è nella nostra squadra, i tiri liberi tentati per noi saliranno vertiginosamente».

Oltre alla vittoria numero 31 in casa la partita con i Bulls sarà ricordata per l’ennesimo traguardo tagliato da Tim Duncan, da ieri il sesto giocatore della storia NBA a raggiungere quota 15.000 rimbalzi in carriera.

Importante vittoria dei Toronto Raptors in casa contro gli Atlanta Hawks, 104 a 96, grazie soprattutto ai 30 punti di DeMar DeRozan. I canadesi hanno ora ipotecato il secondo posto, con 4 vittorie sui Celtics e ancora con una speranza di raggiungere i Cavaliers in vetta. Il 18 e il 23 marzo avrà luogo la doppia sfida tra Toronto e Boston, una sorta di spareggio, andata e ritorno, per la seconda piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche