Get Adobe Flash player

I Nets sorprendono i Cavs, ancora lontani dalla forma playoff, Redick batte i Blazers sulla sirena, OKC 6 in fila

brook lopez netsDopo la bruciante sconfitta contro gli Heat di soli 5 giorni fa LeBron James e coach Tyronn Lue hanno avuto un lungo colloquio, per provare a invertire la rotta e sfruttare le ultime partite di stagione regolare per prepararsi alla corsa per l’anello. Le cose però non sembrano migliorare, soprattutto visto il KO rimediato contro i Brooklyn Nets al termine di un quarto quarto praticamente non giocato dai Cavaliers.

Proprio LeBron, che è chiamato a trascinare i suoi, segna 30 punti con 14 su 15 al tiro nelle prime 3 frazioni, per poi restare a secco nell’ultima, nella quale i Nets mettono a segno un parziale di 14 a 0 che ribalta il punteggio per il 104 a 95 finale.

Brook Lopez è il migliore con 22 punti e due canestri fondamentali nel parziale decisivo, mentre per i Cavs i problemi non sembrano risolti. «Posso e devo fare meglio di così», ha detto James, «mi sono concentrato sui playoff prima quest’anno e spero che i miei compagni mi seguano, perché abbiamo la possibilità di fare qualcosa di importante».

Sfida dal sapore di playoff anche quella tra Los Angeles Clippers e Portland Trail Blazers, che stanno cercando di staccarsi dal mucchio di squadre appaiate dal settimo al nono posto ad Ovest. La partita è decisa da un piazzato di J.J. Redick sulla sirena per il 96 a 94 finale.

Gli Oklahoma City Thunder sembrano ancora concentrati sulle partite che rimangono da giocare in stagione regolare e contro gli Utah Jazz conquistano la sesta vittoria di fila. Kevin Durant mette a referto 20 punti, 9 assist e 8 rimbalzi, mentre Westbrook non può estendere la striscia di triple doppie oltre la terza, fermandosi a 15 punti, 9 assist e 7 rimbalzi, prima di godersi il garbage time dalla panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche