Get Adobe Flash player

Continua la sfortuna a Memphis: scartato l’infortunato Chalmers

imageSembra non esserci pace per i Memphis Grizzlies costretti, dopo aver rinunciato a Marc Gasol poco più di un mese fa, a privarsi anche di Mario Chalmers. A fermare il playmaker la rottura del tendine d’Achille durante l’incontro di mercoledì coi Celtics, per la cronaca perso malamente 96 – 116, con due sole certezze per ora: stagione finita e necessità quanto prima di sottoporsi ad un intervento chirurgico.

La notizia in sé ne ha anche una di portata maggiore perché stando a sentire quanto ammesso dallo stesso General Manager dei Grizzlies difficilmente il suo futuro sarà a Memphis:

«per noi è una brutta tegola, anche perché gran parte del successo della nostra stagione è dovuta a lui che ha sempre fatto la differenza sia quando partiva dalla panchina sia quando giocava dall’inizio. Purtroppo con questo infortunio ed il nostro roster già abbastanza impoverito sarà necessario liberare un posto».

Insomma parole che lasciano poco spazio alle interpretazioni visto che il suo contratto scade il prossimo giugno e sembra non esserci, almeno per ora, l’intenzione di alcun rinnovo. In molti si chiedono come i Grizzlies riusciranno ad affrontare il resto della stagione, e soprattutto i playoff, con una squadra decimata dagli infortuni: oltre Gasol alla lista si aggiungono Mike Conley, Zach Randolf, Chris Andersen, Jordan Adams e Brandan Wright.

Un vero peccato per una franchigia che sinora aveva detto la sua riuscendosi a piazzare quinta a Ovest con 38 vittorie e 26 sconfitte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche