Get Adobe Flash player

Carlisle infuriato con gli arbitri: «Mai vista una cosa del genere in 33 anni di basket»

rick carlisle mavsSta creando un piccolo terremoto vero e proprio il fallo tecnico rimediato da Deron Williams durante il timeout della partita di mercoledì scorso contro i Pistons. Una decisione quella dell’arbitro David Jones, con ben 26 anni di esperienza alle spalle, che appare inspiegabile ma che ha da subito causato la piccata reazione di coach Carlisle definitosi scioccato di fronte ad una scelta del genere:

«è la prima volta in 33 anni di carriera che vedo un arbitro avvicinarsi con fare circospetto durante un momento come quello (il timeout, ndr) e provocando quasi una reazione di un giocatore. Credo sia ingiustificabile».

Ma cosa è successo veramente? Vale la pena fare un po’ di chiarezza: sebbene sapere come siano andate esattamente le cose al momento risulta impossibile, i diretti interessati si sono chiusi in un silenzio stampa impenetrabile, durante una pausa chiesta dai Mavs l’arbitro gli si sarebbe avvicinato scambiando un paio di battute con Deron Williams e da qui, per motivi sconosciuti anche se molti sospettano in qualche parola di troppo, il cestista si sarebbe visto rifilare il fallo tecnico.

Rabbia a parte bisogna però riconoscere che il tutto è finito con un nulla di fatto, Jackson ha fallito il tiro libero conseguente, quindi l’intera vicenda non ha avuto alcun impatto diretto col finale di 102 – 96. Ma l’ira di Carlisle resta comunque forte.

Se da un lato la reazione più scomposta è stata quella del coach, decisamente più pacata quella dei protagonisti della vicenda a cominciare dall’arbitro, rifiutatosi categoricamente di commentare l’accaduto. Così come del resto Deron che ha affidato a poche scarne parole, ma comunque abbastanza eloquenti, la sua memoria difensiva:

«ho fatto una decisione dieci anni fa quando arrivai nella lega, cioè non commentare mai le decisioni degli arbitri. Forse lo faccio per salvare i mie soldi: ho già preso una multa e rischiare di perdere altro denaro mi sembra stupido».

Impossibile sapere se la vicenda avrà ulteriori strascichi e mentre nell’attesa le ipotesi si sprecano, molti notano un crescente nervosismo a Dallas con l’ennesimo risultato negativo, il quarto di fila, che da solo giustificherebbe la rabbia fuori misura di Carlisle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche