Get Adobe Flash player

40 di Nowitzki come Jordan e Malone, Clippers ridimensionati dai Pelicans, bene Jazz e Celtics

dirk nowitzki mavsLa vittoria dei Dallas Mavericks sui Portland Trail Blazers ci ha fatto ammirare un Dirk Nowitzki in forma playoff. 132 a 120 il punteggio finale, arrivato dopo un supplementare dominato dai Mavs, di fronte ai Blazers completamente spompati e con un Damian Lillard decisamente sotto tono.

Nowitzki termina la gara con 40 punti, 3 triple, 2 delle quali che hanno chiuso la partita e 8 rimbalzi. Il tedesco è il primo giocatore NBA a realizzare 40 punti dopo aver compiuto 37 anni dai tempi di Michael Jordan (8 volte), Kareem Abdul-Jabbar (4 volte) e Karl Malone (2 volte).

Oltre a Nowitzki i tifosi dei Mavs sono impazziti per Salah Mejri, il gigante tunisino che sta conquistando minuti in campo da centro. Ieri per lui doppia doppia da 13 punti e 14 rimbalzi, con 6 stoppate e una sicurezza a centro area nel contrastare le penetrazioni del pericoloso duo Lillard-McCollum.

I Los Angeles Clippers cadono a sorpresa 109 a 105 sul campo dei New Orleans Pelicans, privi di Anthony Davis, out per il resto della stagione. Primo tempo in equilibrio e terzo quarto dominato dai Pelicans, che resistono nel finale al ritorno dei Clippers. Il migliore è Jrue Holiday con 22 punti per New Orleans.

Vincono anche gli Utah Jazz, nel pieno della lotta per un piazzamento ai playoff, che grazie al 94 a 85 sui Milwaukee Bucks si avvicinano agli Houston Rockets (ottavi). Decisivo Gordon Hayward autore di 18 punti, 13 dei quali nel decisivo terzo quarto.

Decisamente più facile la vita per i Celtics che regolano 120 a 105 i Philadelphia 76ers. Isaiah Thomas guida ben 6 giocatori dei Celtics in doppia cifra con 26 punti e i verdi di Boston possono sorridere dopo una serie di 4 sconfitte consecutive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche