Get Adobe Flash player

OKC: la vittoria numero 40 è la più commovente

kevin durant okcQuale modo migliore per entrare nell’All-Star break che con un record di 40 vittorie? Un’impresa vera e propria a Ovest portata a segno contro i Pelicans in una partita particolarmente sentita da ambo le parti perché funestata dalla morte improvvisa della moglie dell’assistant coach Monty Williams.

Basta sentire l’intervista rilasciata nel pregame da Durant per capire che clima si respirasse ieri. Eppure nonostante tutto i Thunder hanno dato spettacolo di fronte al proprio pubblico regalando due certezze: la prima è che la coppia Durant – Westbrook è letale ed uno schiacciasassi per chiunque gli si pari davanti.

La seconda invece che Westbrook è entrato nella storia come per aver messo insieme nella sua carriera 12mila punti, 4mila assist e 3mila rimbalzi. Niente male per un 27enne. Basta vedere del resto i suoi singoli numeri che con 23 punti, 9 rimbalzi e 10 assist sono di tutto rispetto.

Certo gli Oklahoma City non sono i soli ad aver raggiunto 40 vittorie prima degli ASG, ci sono anche i Golden State e gli Spurs, ma forse proprio per questo la Western si conferma come la conference più interessante. In attesa dello scontro diretto contro gli Warriors il prossimo 27 febbraio, utile per capire tante cose anche in chiave playoff, una cosa è certa: i Thunder hanno ancora molto da dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche