Get Adobe Flash player

La sicurezza prima di tutto, la NBA abolisce i cameraman a bordo campo

NBA-bans-sideline-cameras-e1454286478470Se ne parla da molto tempo, ma ora fonti vicine agli uffici della lega hanno rivelato che la decisione è ufficiale. La NBA ha vieta le telecamere a bordo campo, per evitare che giocatori e arbitri incorrano in infortuni. La decisione avrà effetto immediato ed è causata dall’infortunio dell’arbitro Scott Wall, che si è storto la caviglia in Grizzlies – Nuggets del 21 di gennaio (VIDEO).

Già in passato erano capitati episodi che avevano fatto pensare che forse in quel punto era meglio lasciare libero il passaggio, non ultimo quello che nelle Finals contro gli Warriors aveva coinvolto LeBron James.

È sicuramente un fatto l’incremento delle conclusioni da tre non solo degli Warriors, ma di tutta la NBA e questo comporta un “allargamento” del campo, sia per gli arbitri, che hanno bisogno di più spazio per controllare i lati del campo, sia per i giocatori, che molto volte iniziano lo smarcamento con i piedi fuori dal campo.

Chissà cosa penserà ora lo sfortunato cameraman che aveva incrociato Dennis Rodman qualche anno fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche