Get Adobe Flash player

Il Gallo ferma i Raptors, Bargnani 18 come Belinelli, titolare nella vittoria sui Bucks

Nikola JokicSerata positiva per gli italiani, tutti e tre in campo nella notte NBA. Gli occhi erano puntati sui Denver Nuggets, che ospitavano i sorprendenti Toronto Raptors e riescono nell’intento di interrompere la loro striscia vincente che si ferma quindi a 11 vittorie consecutive.

Partita senza sbavature per Danilo Gallinari, autore di 13 punti con 4 rimbalzi e 4 assist, ma il protagonista della vittoria è Nikola Jokic. Il centro al primo anno nella lega registra il record sia di punti (27) che di rimbalzi (14), ma è alla quarta doppia doppia nelle ultime 5 partite. Sostanzioso in uscita dalla panchina è il contributo del solito Will Barton, con 20 punti e 7 rimbalzi.

«Non dobbiamo cercare scuse, perché la realtà è che abbiamo fatto schifo», le parole del coach dei Raptors Dwane Casey, visibilmente deluso, «sembrava che giocassimo nel fango e non possiamo prendercela con l’altitudine (Denver è a 1.600 metri), è la nostra peggior partita dell’anno».

DeMar DeRozan è il migliore di Toronto con 24 punti, mentre Kyle Lowry chiude con soli 9 punti e 1 su 6 ai liberi.

Vincono col punteggio di 104 a 111 sui Milwaukee Bucks i Sacramento Kings, che schierano il nostro Marco Belinelli nel quintetto base per la seconda volta in stagione e l’azzurro non delude: 10 dei suoi 18 punti sono arrivati nel quarto quarto, in cui sono fondamentali anche i 6 liberi su 7 realizzati.

Il migliore dei Kings è Rudy Gay, con 32 punti, 9 assist e 6 rimbalzi, in una serata in cui era chiamato agli straordinari, vista l’assenza di DeMarcus Cousins. Per i Bucks il migliore è Greg Monroe con 24 punti e 12 rimbalzi, mentre Michael Carter-Williams senga 18 punti e registra il record in stagione di assist: 13.

Andrea Bargnani può sorridere a metà, perché i suoi 18 punti e il record stagionale di minuti in campo non bastano ai suoi Nets per battere i Detroit Pistons. Al 105 a 100 finale contribuiscono Andre Drummond con 21 punti e 18 rimbalzi e Reggie Jackson con 19 points.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche