Get Adobe Flash player

Giocatori del mese NBA: Lowry e DeRozan a Est, Durant a Ovest

kyle lowryCon l’inizio di febbraio arrivano puntualmente anche le nomine Kia per i giocatori del mese. Grande festa a Toronto dove i Raptors riescono a piazzare DeMar DeRozan e Kyle Lowry come co vincitori, mentre per la Western il privilegio è toccato a Kevin Durant.

La scelta di premiare i due cestiti trapiantati in Canada trova risposta nella lunga serie di vittorie ottenuta nel mese di gennaio, 12 contro due sole sconfitte, con una percentuale di successo a picchi altissimi per più di 10 incontri. Una piacevole sorpresa per i tifosi che dopo gli arresti rimediati da Bulls e Clippers, il 3 ed il 4 gennaio, si sono beati di una striscia vincente di 11 partite.

Parlano del resto i risultati individuali: DeRozan è secondo in tutto l’East per punti (circa 23,9 a partita) superando la soglia di 30 ben 4 volte e segnando il momento più alto della stagione con i 35 inflitti agli Wizards (97 – 88) lo scorso 8 gennaio.

Lowry guida invece la Conference per quanto riguarda i minuti giocati (circa 39 a partita), per palle rubate (2,36 a partita), mentre è settimo a livello di punti con una media di 21,7, quarto per gli assist (6,7), con il record di 9 partite al di sopra dei 20 punti.

Per quanto riguarda la Western Conference, Durant – fresco di nomina a giocatore della settimana – Kevin Durant è secondo in tutta l’NBA per punti (28,5) con una media di 9,3 rimbalzi e 4,3 assist.

Visti i suoi ritmi altissimi non se ne stupisce nessuno: i Thunder hanno messo insieme 13 successi contro 3 sconfitte, mentre individualmente ha raggiunto la media di 25 punti 11 volte con il record stagionale di 44 contro i Knciks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche