Get Adobe Flash player

Partenza perfetta per gli Warriors, ma Curry si ferma di nuovo

stephen curry warriorsSfumato il record di vittorie consecutive i Golden State Warriors si consolano con il miglior record di sempre nelle prime 35 partite di una stagione NBA. Mai infatti una squadra era arrivata a vincere 33 partite perdendone solo 2 e nella notte a uscire sconfitti sono i Los Angeles Lakers ancora privi di Kobe Bryant.

22 punti nel solo primo quarto per un ispiratissimo Klay Thompson, che a fine gara ne mette a referto ben 36 che si aggiungono ai 17 di Stephen Curry, costretto ad abbandonare il campo per un infortunio allo stinco sinistro. Il numero 30 è uscito malconcio da uno scontro con Roy Hibbert nel terzo quarto.

«È solo molto noioso», ha spiegato Curry, «ma non è qualcosa per la quale preoccuparsi alla lunga. Posso giocare, ma rischio solo di peggiorare la cosa se vengo preso a calci, cosa che oggi è successa e spero non capiti più».

Molto probabilmente Curry sarà tenuto a riposo per la sfida di venerdì contro i Portland Trail Blazers, mentre salta per la prima volta da quando è in NBA una sfida il rookie dei Lakers D’Angelo Russell, fuori a causa di un mal di gola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche