Get Adobe Flash player

Jimmy Butler ne fa 53 e batte i Sixers all’overtime. Buzzer beater di Mario Chalmers e Rudy Gay

jimmy butler chicago bullsCifre da record per il leader dei Chicago Bulls, che vincono a fatica, dopo un supplementare, contro i Philadelphia 76ers. 53 punti per Jimmy Butler, record in carriera, che realizza 15 delle 30 conclusioni tentate, 21 su 25 ai liberi, 10 rimbalzi e 6 assist: «Ho preso i tiri che dovevo. Ho cercato di essere aggressivo e prendere i tiri che la difesa mi concedeva», il commento del numero 21.

Ottimo il contributo di E’Twaun Moore, che nel supplementare mette a referto 7 dei suoi 14 punti. In campo per l’ennesima assenza di Derrick Rose si prende i minuti di Aaron Brooks, limitato a soli 7 sul terreno di gioco. Fuori anche Pau Gasol, solo per dargli un po’ di respiro, e Joakim Noah risponde con 6 punti, 16 rimbalzi e 8 assist.

Robert Covington segna 25 punti e Ish Smith 24 per i 76ers, che ora sono 4-37 in stagione.

Vincono contro gli Utah Jazz i Sacramento Kings, che devono ringraziare Rudy Gay, autore del piazzato vincente a 0,9 secondi dalla fine, che fissa il punteggio sul 103 a 101. 24 i punti totali per Gay, ma il miglior marcatore come al solito è DeMarcus Cosuins con 36 punti e 17 rimbalzi.

Per i Jazz la matricola Trey Lyles registra il suo record personale con 19 punti e il migliore è Gordon Hayward con 21 punti e 8 rimbalzi.

Altra vittoria sulla sirena quella dei Memphis Grizzlies, con una giocata rocambolesca di Mario Chalmers. L’ex Heat riesce a segnare nonostante avesse dovuto raccogliere la palla da terra, con Aron Baynes che gli si è buttato addosso, commettendo fallo.

Detroit Pistons battuti per 103 a 101 con un tiro allo scadere e per la seconda volta in stagione perdono all’ultimo secondo contro i Grizzlies; il 9 di dicembre era stato Matt Barnes a vincere la partita con una bomba da metà campo.

Jeff Green è messo da partedopo 30 parite in quintetto base da Dave Joerger, coach dei Grizzlies: «Non posso biasimarlo, non sono al meglio in questo periodo, devo essere più aggressivo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche